Cos’è la dermopigmentazione?

La dermopigmentazione è una tecnica visagista che permette ad un pigmento di permanere nel derma, raggiungendo risultati ultrarealistici e meno invasivi rispetto al passato.

Lo possiamo definire un tatuaggio?

La risposta è: dipende.
Ciò che la differisce da un normale tatuaggio artistico è il pigmento.

Il pigmento per il trucco permanente non contiene l’acrilico, una sostanza che non viene assorbita dalla pelle.

Per questo motivo occorrono dei ritocchi periodici.

Ogni quanto andrebbe ritoccato o rinforzato?

Non si può definire, tutto dipende dalla pelle, dalla tecnica e da tante altre piccole sfaccettature. 

Per ottenere un buon trucco permanente si avrà bisogno di due sedute principali , a distanza di 40 giorni.

In casi particolari può essere necessario fissare una terza seduta.

 

 

 

Come avviene il trattamento ?

Nella dermopigmentazione vengono utilizzati due strumenti differenti:

il microblanding è  un attrezzo manuale simile ad una penna, a cui sono agganciate delle lame a taglio che permettono, attraverso il movimento della mano, di poter ottenere sfumature o effetti “pelo” molto naturali.

Mentre il dermografo è un apparecchio meccanico che permette, attraverso l’oscillazione dell’ago, di spingere il pigmento nel derma e di effettuare diverse tecniche in base al tipo di pelle.

Cos'è il trucco permanente?

Fa’ male?

Niente paura!
Il trattamento non fa’ male, gli aghi utilizzati per il trattamento sono cosi piccoli da non creare traumi.

Che tipo di risultati si ottengono ?

I risultati sono davvero naturali:

ad esempio sulle labbra è possibile  sistemare varie asimmetrie, aumentare volume ecc; è possibile esaltare lo sguardo tramite l’ infracigliare, infraliner, eye-liner, eye-liner sfumato;  per le sopracciglia è possibile dare al pelo un effetto ultra realistico tramite tecniche sfumate.

Non ti resta che venire a provarlo!

Sede Legale

Via Vico Muro 23 , Molfetta 

Sede Operativa

 Via Enrico Fermi, 53A, Molfetta 

Chiamaci

3453429731

Share This